Indie Night

💥 Indie Night
👉🏻 Una serata all’insegna dell’Indie, Post-Punk, Wave, Electro anni 80!

SABATO 12 MARZO
Si inizia alle 21.00, con una scarica d’adrenalina offerta da Spicy Knots e TvFuzz!


Prima e dopo il live, dj set di Loris Sirol Pondini by INDIE Misfits PARTY

Ingresso: 6 EURO

⚠️  E’ obbligatorio il tesseramento a Grotta Rossa (veloce e gratuito, al seguente link —> http://bit.ly/tesseraGR22 )
⚠️  E’ obbligatorio essere muniti di super green-pass per poter accedere all’evento

________________________________
SPICY KNOTS:
Gli Spicy Knots sono un power trio riminese composto da Niccolò Leone (chitarra e voce), Alberto Bartoli (basso e cori) e Andrea D’Angeli (batteria). Si conoscono davanti a una spiaggia in pieno autunno nel 2018, sono affascinati dal Punk e dalla sperimentazione, e decidono così di formare un gruppo prendendo ispirazione dal vasto panorama alternative nostrano ed estero. Nascono così i primi demo che vengono caricati su YouTube, contraddistinti da un’aura Lo-Fi divenuta poi il marchio di fabbrica della band. Nel giro di quattro anni, oltre a suonare in giro per Rimini e dintorni, pubblicano vari demo e singoli, sia in lingua inglese sia in lingua italiana, e un EP in italiano. Col tempo il loro sound si evolve verso atmosfere più eteree e ambient, dal sapore psichedelico, le tematiche trattate nei testi diventano più intime e introspettive portando i loro lavori fuori da ogni genere. Attualmente stanno lavorando in studio per rilasciare nuovo materiale, che strizza l’occhio al cantautorato italiano ma che mantiene l’attitudine Punk del gruppo.

TVFUZZ:
nasce nella primavera 2018 come progetto solista di Andrea Crispy Smiths dopo vari progetti alle spalle. Il sound ha influenze NewWave,indierock e synth-pop. L’approccio è estremamente indie, nel vero senso della parola: indipendente dal recording e alla cura delle grafiche. Il 25 Novembre esce il primo album d’esordio: “Strange Sleep”. Nel maggio 2019 l’album esce in formato musicassetta per la 1Q84 Tapes, una micro label con una particolare cura allo stile. Nel numero di Settembre della rivista RUMORE viene pubblicato la recensione del disco, nella quale la musica dell’album viene paragonata a band quali Wild Nothing e DIIV, evidenziando le influenze Jangle pop e chill wave che caratterizzano alcuni brani. In giugno esce l’EP “Americansummer”, in cui si mantiene la stessa etica DIY che ha caratterizzato anche il primo album. Ora assieme ad And Bratti al basso, Gianluca big alla batteria e Irene al synth propone il suo progetto live

(Visited 37 times, 1 visits today)