Grottarossa Kalimera!

Grottarossa Rimini Brigata Kalimera

Perché siamo andati in Grecia

Durante le recenti elezioni per il parlamento nazionale greco una delegazione del C.S.A. Grottarossa si è recata ad Atene insieme alla Brigata Kalimera. Questa era formata da alcune centinaia di persone provenienti da vari ambiti di militanza sociale che vedono in Syriza un importante modello di riferimento. La forza di questo agglomerato di partiti e movimenti è stata quella di rispondere ad un evento tragico quale la crisi economica e sociale attraverso l’aggregazione e la militanza e non con l’individualismo. Non è raro infatti che in situazioni di crisi generalizzata, quando vengono a mancare i punti di riferimento e le certezze, emerga la tendenza ad agire in maniera egoistica, escludendo invece di includere, scaricando la colpa su alcuni capri espiatori (minoranze etniche, popolazione immigrata ecc.) invece che lottare per trovare soluzioni condivise. Le politiche proposte dal partito greco Alba Dorata esemplificano in maniera chiara questa tendenza.

Al contrario Syriza, e la galassia di movimenti che trovano in esso un punto di riferimento, dimostrano come esista un altro modo di affrontare la crisi a livello sociale e politico. Con gli altri membri della brigata abbiamo avuto l’occasione di conoscere persone che si impegnano quotidianamente, in maniera auto-organizzata, per fornire quei servizi che lo stato non è più in grado di garantire ai propri cittadini. Siamo andati in un ambulatorio sociale in cui un gruppo di volontari (medici e farmacisti) presta gratuitamente un servizio di prima assistenza medica e fornisce medicinali a coloro che non possono permettersi di acquistarli a seguito della sostanziale privatizzazione del servizio sanitario di base. Abbiamo visitato una mensa nella quale vengono consegnati oltre 250 pasti a settimana a coloro che ne hanno necessità garantendo la sopravvivenza a numerose famiglie colpite dalla piaga della malnutrizione. In entrambi i casi le materie prime vengono reperite attraverso donazioni e convenzioni coi produttori innescando un circolo virtuoso di solidarietà in cui a ognuno viene chiesto di fare la propria parte per lo sviluppo della collettività.

Siamo andati in Grecia per conoscere queste esperienze e suggestioni ma anche per portare un nostro contributo. Eravamo lì per far sentire al popolo di Syriza che non è solo nella sua lotta, per mostrare la nostra vicinanza a chi si batte contro un austerity sbandierata come una necessità che nasconde invece la volontà di escludere importanti fette della popolazione europea dalla possibilità di agire per raggiungere una società più giusta che abbia nella solidarietà e nell’impegno i propri valori fondanti.

Convinti che oggi più che mai l’azione politica, soprattutto in Europa, non possa essere confinata ad una dimensione nazionale siamo andati in Grecia per costruire una rete di relazioni che possa dare forze alle lotte che ci troviamo ad affrontare. Una delle frasi più ricorrenti ad Atene era Cambiare la Grecia per cambiare l’Europa. Siamo andati in Grecia per mettere le basi, ora tocca a noi impegnarci per portare a termine questo compito.

CSA GROTTAROSSA

Grottarossa Rimini Brigata Kalimera 2

(Visited 27 times, 1 visits today)