PRIDEOff! Porpora Marcasciano presenta “AntoloGaia”

Posted on Set 27, 2016


PRIDEOff! Porpora Marcasciano presenta "AntoloGaia"

 

PRIDEOFF!

 

Martedì 4 ottobre, ore 19:00
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/341764916159364/

 

Ore 19:00 aperitivo gaio con musica da digestione a cura delle I LIKE YOU (electro/pocopop/indie)

A seguire presentazione del collettivo Coming Out – Gruppo Rimini e delle attività in programma per il nuovo anno

Ore 21:00 presentazione del libro “AntoloGaia” di Porpora Marcasciano* e dibattito

In chiusura, djset a cura di Eli Felici (Tardigrada)
(new wave/minimal/synth/electronic)

 

Ingresso libero

 

“AntoloGaia” di Porpora Marcasciano*

Porpora Marcasciano parte da sé e, attraverso la propria biografia, ci racconta gli anni Settanta da uno speciale punto di osservazione. La sua è un’esperienza deviante e scandalosa, una “cotta continua”, fatta di manifestazioni, passioni, paure, sogni e sessualità, in cui incrocia tanti piccoli e grandi personaggi, costruisce i primi collettivi Glt, i primi pride e il nascente movimento gay, che entra in relazione con il movimento rivoluzionario di quegli anni spingendolo a prendere coscienza di sé e del proprio corpo. Una realtà in cui trans, gay, lesbiche, donne e non solo rivoluzionano la propria vita e di riflesso quella del mondo. Una storia “favolosa”, finché non viene tragicamente travolta dall’Aids e dalla narrazione strumentale di chi descrive il virus come la “peste gay”. Da gioiosa, l’atmosfera diventa cupa, e la sensazione triste dell’impotenza prende il sopravvento tra i protagonisti di quella stagione, cancellando la memoria di un decennio. Fino ai giorni nostri, in cui tutto sembra esser stato “normalizzato” dalle leggi del mercato. Porpora reagisce a questa rimozione ricostruendo quella storia e i nessi tra moderno e postmoderno, necessari a rielaborare un pensiero e una cultura in grado di non farsi neutralizzare.

 

Porpora Marcasciano è un’attivista del movimento gay-lesbico-trans e presidente del MIT (Movimento Identità Transessuale) di Bologna. Laureata in Sociologia, lavora come operatrice e consulente nei progetti sulla prostituzione. Responsabile dello sportello CGIL per la difesa dei diritti sul lavoro delle persone transessuali. Cura il Centro di Documentazione del MIT. Ha effettuato numerose ricerche sulla realtà transessuale, ha pubblicato vari articoli e il libro “Tra le rose e le viole”.