Chi siamo


Il Centro Sociale Autogestito Grotta Rossa ha aperto i battenti
il 21 Maggio 2006 in Via della Lontra n. 40 a Rimini, in zona Grotta Rossa,
ed è il risultato di una trattativa tra l’amministrazione comunale
ed alcune realtà di movimento inizialmente riconducibili al Rimini Social Forum.

La trattativa venne avviata e giunse a buon fine su pressione della
delegazione di Rifondazione Comunista in Giunta ed in Consiglio
Comunale. Successivamente allo scioglimento del Rimini Social
Forum, cinque realtà associative hanno partecipato al bando pubblico
che l’amministrazione comunale aveva predisposto,
essendo venuto meno il principale interlocutore sociale.
Le associazioni Belfagor, Stellablanca, Sincopath, ¡A la Calle!
ed Interno 4 presentarono un progetto interdisciplinare sul tema
delle arti e sulla promozione di socialità
che aveva nell’antifascismo,
nell’antirazzismo e nella promozione dei diritti la sua matrice comune.
Il progetto presentato, unico a concorrere per l’assegnazione
dello spazio, è stato incentrato sulla modalità dell’autogestione
come processo decisionale partecipato ed orizzontale
,
sulla base della condivisione di una piattaforma valoriale comune.

In questi anni Grotta Rossa è divenuto un luogo di ritrovo
ed aggregazione intergenerazionale per la comunità locale
e per le comunità migranti
che hanno intrapreso un cammino
in divenire assieme al collettivo di autogestione, trovando
nella dimensione sociale del posto una dimora accogliente
e un luogo da riempire di idee, proposte e contenuti.

Una dimensione sociale che ha il proprio atto fondativo
nell’orizzontalità dei rapporti tra i singoli e nella centralità
dell’assemblea
, che non rappresenta semplicemente l’unico
momento decisionale ma è un luogo di socializzazione
delle esperienze e messa in rete, e a valore, di storie e percorsi
articolati ed estremamente eterogenei. È forse questa la principale
ricchezza di Grotta Rossa: la valorizzazione della diversità
e dell’eterogeneità
all’interno di uno spazio che ha portato avanti
percorsi aggreganti rispetto a numerose tematiche di carattere
sociale, politico, culturale e artistico.

Le principali associazioni e gruppi informali che attualmente
partecipano alle attività di Grotta Rossa sono:
l’Associazione ¡A la Calle!, il Circolo del Cinema Belfagor,
l’Associazione GAP – Gruppo Antimafia Pio La Torre,
l’Akap – Associazione Karibuni per l’Assistenza alle Popolazioni,
il Circolo ANPI “Brigata Corbari” e il collettivo antispecista Tabula Rasa.