Grotta Rossa

Spazio Pubblico Autogestito - Rimini


Venerdì 21 Luglio ore 19,00/23,30

“L’altra sorellastra, la più triviale, la chiamava Culincenere” (Perroult) e noi abbiamo scelto di
raccontare l’aspetto più triviale della fiaba di Cenerentola, immaginandocela badante, donna delle
pulizie, insomma tuttofare ai tempi del precariato. La nostra Cenerentola, o meglio
Culincenere, racconta della dura vita di chi è costretto a fare lavori alienanti, ma non per questo
rinuncia al sogno: la nostra Culincenere non è alla ricerca del principe azzurro ma della liberazione
dalle oppressioni di un mondo del lavoro che sfrutta. Culincenere è la bandante che deve occuparsi
del marito disabile della matrigna, che come nella fiaba originaria, insieme alle sorellastre, maltratta
la ragazza .Culincenere stanca, maltrattata e sottopagata scappa alla ricerca di un lavoro
migliore…incontra così il Principe Azzurro, che nella nostra fiaba non è il proprietario di un
castello, ma…. non preoccupatevi non ci sarà solo da pensare!

Gli autori e gli attori dello spettacolo sono:
Angela : attrice in carne e ossa
Elisa: attrice in ossa e carne
Frankino: attore in gomma piuma
matrigna e sorellastre: attrici in…un po’ e un po’
strega fatata: l’ombra di Frankino

La scena e i pupazzi sono autocostruiti solo con materiali riciclati. ll collettivo é autonomo ed é nato e cresciuto grazie agli Spazi autogestiti come l’ex villa Roth e poi ex caserma liberata di Bari.

Prima dello spettacolo teatrale ci sarà un aperitivo e a seguire un dibattito sul tema del lavoro oggi, al quale interverrà Claudia Candeloro, giurislavorista e Gianluca De Angelis, autore della ricerca sociale “VOUCHERIZZATI! IL LAVORO AL DI LÀ DEL CONTRATTO”.

Read More

20 luglio

Grotta Rossa vi propone una serata di improvvisazione musicale per jammare e incontrare persone con la vostra stessa passione. 

THE GARDEN ACOUSTIC SESSION! 

Vi piace il rock, il blues? Siete nel posto giusto. 
Fate jazz? Arruolati! 
Vi piace il reggae? Non verrete discriminati. 

Portate con voi il vostro strumento musicale e divertitevi a creare nuove idee e forme di espressione senza l’assillo del pubblico o della scaletta; il tutto nella fresca cornice del Giardino “Roberto FREAK Antoni” del Centro Sociale GrottaRossa. 
Potrete rifocillarvi al nostro bar dove sarà fornito un abbondante buffet. 

Vietata ogni forma di amplificazione. 

Chi pensa di venire a suonare delle cover sarà gettato nel vicino canale dell’Ausa, perché come diceva Gershwin: “Life is a lot like jazz… it’s best when you improvise. ”

Orario: dalle 19 finché ce n’è. 

Vi aspettiamo!

Read More

Giovedì 13 Luglio dalle ore 19,00 alle ore 20,30

Incontro con Serena Giorgetti educatrice cinofila iscritta all’associazione APNEC (Associazione Professionale di Educatori Cinofili).
Serena farà un accenno ai bisogni fondamentali dei cani, alla corretta gestione del cane e lascerà spazio alle domande e curiosità. 
Sono graditi gli amici a quattro zampe.

Ingresso gratuito!

 

Read More

Martedì 4 Luglio 

dalle ore 18:30 alle ore 22:30


 

Giugno è il mese del pride ma per noi l’orgoglio e la lotta continuano ogni giorno! 
Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare un incontro/laboratorio politico e personale, una chiacchierata informale su sessismo e discriminazione nel lessico quotidiano.
Sarà un cerchio umano nel quale parleremo di oppressione e discriminazione che perpetriamo o che subiamo attraverso il linguaggio, per comprenderci, confrontarci e migliorarci 🙂
Vi attendiamo numeros*!

Read More

22 giugno – 20 luglio

Grotta Rossa vi propone una serata di improvvisazione musicale per jammare e incontrare persone con la vostra stessa passione. 

THE GARDEN ACOUSTIC SESSION! 

Vi piace il rock, il blues? Siete nel posto giusto. 
Fate jazz? Arruolati! 
Vi piace il reggae? Non verrete discriminati. 

Portate con voi il vostro strumento musicale e divertitevi a creare nuove idee e forme di espressione senza l’assillo del pubblico o della scaletta; il tutto nella fresca cornice del Giardino “Roberto FREAK Antoni” del Centro Sociale GrottaRossa. 
Potrete rifocillarvi al nostro bar dove sarà fornito un abbondante buffet. 

Vietata ogni forma di amplificazione. 

Chi pensa di venire a suonare delle cover sarà gettato nel vicino canale dell’Ausa, perché come diceva Gershwin: “Life is a lot like jazz… it’s best when you improvise. ”

Orario: dalle 19 finché ce n’è. 

Vi aspettiamo!

Read More