Crediamo sia molto grave da parte delle istituzioni locali, la scelta di concedere uno spazio pubblico alla propaganda violenta, xenofoba e razzista di un ex terrorista nero

74 anni fa l’Italia veniva liberata dal merdo*o dominio nazifascista.
Oggi ci riuniamo in piazza per gridare Libertà!

Esprimiamo solidarietà ai compagni e alle compagne di Forlì che venerdì 8 dicembre sono stati aggrediti dai fascisti con mazze di legno.