ESSERE VEGAN: una scelta diet-etica

Posted on Apr 29, 2016


essere vegan

ESSERE VEGAN: UNA SCELTA DIET-ETICA

Un ciclo di incontri per discutere insieme di veganismo e di come la scelta di non nutrirsi di animali e derivati si rifletta nella nostra vita di tutti i giorni: a livello filosofico, attivando negli individui una riflessione su se stessi in rapporto agli altri animali, a livello sociale, analizzando ad esempio il rapporto con la famiglia e le comunità di appartenenza, infine a livello salutistico, analizzando le implicazioni che questa scelta alimentare ha sulla salute e la grande opportunità che offre di rivoluzionare il proprio stile di vita.

Programma:

Mercoledì 4 maggio ore 21
VEGANISMO E FILOSOFIA

Presentazione del libro “Sento dunque sogno. Frammenti di liberazione animale” di Massimo Filippi

Questi frammenti sono un lungo sogno giocato sul rincorrersi cangiante e irrefrenabile di significanti in perenne mutamento, per lasciarsi alle spalle il sordo mutismo del pensiero dell’utile. Vi soffia un’aura che spinge, delicatamente, verso il divenire altro. Verso una modalità sciamanica di rimembrare il rapporto perduto con gli altri animali o, quantomeno, di intravvederlo, a tratti, come se delle lucciole illuminassero per pochi secondi, ora qua ora là, l’oscurità della notte che ci sommerge. Che cosa sono i sogni se non tracce sfavillanti, intermezzi luminosi dentro l’opacità del sonno? I sogni non rappresentano forse l’irrompere della vita dentro la quotidiana piccola morte del sonno? Non sono forse qualcosa che buca e corrode la coscienza chiara e distinta de “l’Uomo”? Gli animali sognano ma non sappiamo cosa sognano e, auspicabilmente, non lo sapremo mai.

Massimo Filippi si occupa di neuroscienze e di filosofia. Socio fondatore dell’associazione animalista «Oltre la Specie» e membro della redazione di «Liberazioni. Rivista di critica antispecista».

Mercoledì 11 maggio ore 21
VEGANISMO E SOCIETÀ

Presentazione del libro “Veganesimo e famiglia” di Rodrigo Codermatz

Molti vegani spesso lamentano incomprensione, scherno, rabbia e insofferenza da parte della famiglia per la loro scelta etica. Reazioni così ostili e rancorose proprio dalle persone più vicine! Che interesse avrà mai la famiglia ad osteggiare questa profonda e radicata scelta morale? Perché tanta ansia, tanto coinvolgimento, tanta preoccupazione? Perciò mi sono interrogato sul carattere marcatamente ansioso, ostile e rabbioso, della risposta della famiglia alla scelta vegana, un atteggiamento e un comportamento di evidente carattere difensivo. Sempre le stesse reazioni: l’incomunicabilità più completa, la morte del dialogo. In questo saggio ho tentato una lettura in chiave interpersonale del problema del rapporto del vegano con la sua famiglia in primis e dei comportamenti di difesa di entrambe le parti nella situazione interpersonale ormai compromessa.

Blog: https://cavegan.wordpress.com/

Mercoledì 25 maggio ore 21
VEGANISMO E SALUTE

La cruda verità sul cibo… e dintorni.

Incontro con la Dott.ssa Mirella Pizzi medico di base, esperta in alimentazione vegetale e crudista, specialista in Neurologia e Neuropsichiatria Infantile.

INGRESSO LIBERO

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1715218155428369/