¡A la Calle! e il progetto in Palestina


Il CSA Grotta Rossa, insieme all’Associazione ¡A la Calle! e in collaborazione con altri spazi sociali ed associazioni, ha attivato un progetto di cooperazione dal basso con la Palestina, che ha portato alla realizzazione nel 2007 della scuola di musica all’interno del Centro Educativo Popolare “Angelo Frammartino” di Beit Sahour.

Ogni estate, ¡A la Calle! organizza la Carovana dei Diritti in Palestina per consolidare il ponte solidale con il popolo palestinese, con quante e quanti ambiscono a vivere una vita degna resistendo ai crimini dell’occupazione israeliana, e per fare conoscere la progettualità che è stata attivata a Beit Sahour. Non si tratta di un viaggio organizzato ma di una dimensione sociale e politica, solidale con la causa palestinese, per consentire a chi partecipa di poter scoprire una Palestina di cui i mezzi di comunicazione di massa non parlano. Sarà un’occasione per conoscere la quotidianità subita di un popolo, per toccare con mano le dinamiche di un’occupazione brutale, per scoprire una straordinaria progettualità sociale che mette al centro la promozione di socialità ed il mutuo aiuto, con l’auspicio e la speranza che ciascuno diventi nella propria quotidianità testimone di quanto visto e vissuto.

Per ricevere informazioni e iscriversi alla newsletter di ¡A la Calle!, basta inviare un’email a apsalacalle@gmail.com

Per rimanere aggiornati sugli sviluppi del conflitto in Palestina, seguite il blog dell’Associazione all’indirizzo apsalacalle.blogspot.it e la pagina Facebook.

 

Di seguito il link del video realizzato in Palestina durante la 5° Carovana dei Diritti in Palestina “Musica oltre il muro” del 2012.

“JALLA!” – estratto del video reportage nei territori occupati