“Nemici Politici _ Pubblici Nemici” – presentazione con Giuseppe ‘Giusva’ Ricci e Pierpaolo Capovilla (Il Teatro degli Orrori)

Posted on


Nemici Politici_Pubblici Nemici

 

Nemici Politici_Pubblici Nemici // Incontro con l’autore

 
Mercoledì 3 maggio, ore 20:00
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/287348931715708/

 

dalle ore 20.00 con Aperitivo Vegan
Presentazione del libro: “Nemici Politici_Pubblici Nemici”

dialogano:
Giuseppe Giusva Ricci [Autore]
Pierpaolo Capovilla [Prefatore]
Loretta Nucci [Prof.ssa Filosofia e Storia]

introduce e modera:
Maria Silvia Riccio

 

•Opera:
“Scrivo nel tentativo di difendere il mio Paese dagli impostori che spesso abitano i suoi governi”
Così apre la sua introduzione Giuseppe “Giusva” Ricci, per non lasciare dubbi sui contenuti di questo libro, che partono dalla constatazione dello smottamento dell’origine Nobile della Politica e del fallimento del cosiddetto Sistema Democratico, fino ad approdare alla sconfessione del suffragio universale.
La distruzione della fiducia del cittadino nel Sistema e la sua disaffezione ai meccanismi democratici sono stati provocati da una ben determinata categoria di persone e poteri: i NEMICI POLITICI. Ossia tutti quei soggetti che, trasformando “nobili” ideologie in imposture e pur avendo il mandato popolare per governare il paese, sfruttano la loro posizione per tornaconto e per mantenere lo status quo; che è in ultimo un coagulo di diversi MODERNI FASCISMI che implicano direttamente la Fine della Società, condizione a sua volta caratterizzata da vari fenomeni peculiari indagati (Erotocrazia, la Distruzione delle Gioventù, Caos Informativo, Recessione Culturale, ecc.)
La Società non esiste più. È il tempo della non-Società la cui cifra è il degrado crescente e la precarietà materiale ed esistenziale. I responsabili sono i NEMICI POLITICI degli ultimi trent’anni almeno, personaggi sadici, inetti, profittatori che delle necessità di pace e benessere e del bisogno di speranza in un futuro migliore – cui il consorzio umano anela – hanno fatto strumenti di controllo e di dominio. Frustrando le stesse necessità “popolari” hanno instaurato un Caos da gestire, una catastrofe sociale impostata sull’iperindividualismo sfociato nell’ormai totale assenza di interesse nel perseguimento del bene comune. Il Post-Berlusconismo, il Dalemismo, il Renzismo, il Grillismo; sono tutti fenomeni socio-politici implicati nel circolo vizioso che ha condotto alla Fine della Società e alla condizione di astensione generalizzata che si concreta tramite il rassegnato disimpegno politico da parte di importanti strati sociali; rendendo “facile” il Dominio dei Moderni Fascismi.
“Come è stato possibile? Come può essere possibile un tale offuscamento della coscienza storica e politica nella società contemporanea?
NEMICI POLITICI, contro-narrazione efficace e appassionata. Analisi politicamente scorretta ma terribilmente chiara, che getta un po’ di luce nell’oscuro caos dei nostri giorni.

Dalla prefazione di Pierpaolo Capovilla (Il Teatro degli Orrori)


•Autore:
Giuseppe ‘Giusva’ Ricci è un sociologo cresciuto assieme a quella che definisce Mediaset-Generation. L’esordio del 2003 con il primo saggio, “La Teledittatura: Il Berlusconismo. Neocivilizzazione sociale e consenso politico” per i tipi di Kaos Edizioni attira l’attenzione di giornalisti “liberi” [C.Augias e G.Valentini], e diventa un testo pluricitato dai tanti sociologi, politologi, giornalisti e ricercatori universitari che in Italia come all’estero, su tutti Stati Uniti e Francia, da allora provano a spiegare quel che succede nel nostro paese. Segnalato al 106th Annual Meeting of the American Political Science Association Conference Group [Washington Dc], Ricci, dopo una lunga incursione nel romanzo di denuncia con “Amarkord” (2005), “Caos amore caos” (2007) e “Sbranando Dio” (2014), torna con il saggio “Nemici Politici_Pubblici Nemici”.

https://www.facebook.com/akaPubbliciNemici/
https://www.facebook.com/giuseppe.ricci.9231