Tre giorni per festeggiare, assieme a GROTTA ROSSA ed ANPI Rimini – Comitato Provinciale, le liberazioni delle varie città della provincia dal nazi-fascismo.

Dal 20 al 22 settembre arriva a Rimini la prima edizione del FESTIVAL DELLE LIBERAZIONI, festa provinciale dell’ ANPI Rimini, organizzata con Grotta Rossa (Spazio Pubblico Autogestito).

Una tre giorni di spettacoli, dibattiti, presentazioni, musica, arte, cibo e tanto altro, nelle giornate in cui ricorrono le celebrazioni per il 75° anniversario della Liberazione dei territori di Rimini e provincia dall’occupazione nazi-fascista.

Un momento di festa, di socializzazione e di dialogo rivolto a tutta la cittadinanza, le associazioni, i collettivi e i singoli per ribadire l’importanza di una memoria che vada oltre la celebrazione per diventare strumento di pratica antifascista oggi.
Crediamo sia necessario fare rete, raccontare e far parlare chi resiste oggi e chi lo ha fatto ieri per immaginare collettivamente nuove forme di resistenza culturale, politica e sociale.
A fronte di un’avanzata delle destre xenofobe e neofasciste che in Italia così come in tutta Europa si sono ormai pericolosamente affermate prima a livello culturale, poi politico ed ora sempre più istituzionale occorre creare nuovi spazi di cultura, democrazia e resistenza per opporsi alla barbarie che sta già producendo effetti devastanti sulle vite di tutte e tutti noi.

Si può e si deve resistere.

Ecco a voi il programma:

VENERDì 20 SETTEMBRE
ore 18.00
apertura e presentazione del programma del festival

ore 18,30
aperitivo musicale con Sandro Joyeux (set acustico)

ore 20,30
presentazione libro “Clandestino Italiano – dialoghi e monologhi su colonialismo e immigrazione” di Andrea Pizzorno
a seguire
dialogo con Emilio Drudi, giornalista, Arturo Salerni, avvocato, Giacomo Pacassoni, medico attivista

SABATO 21 SETTEMBRE

ore 10.00
biciclettata “Percorso della memoria” per la città di Rimini con arrivo a GrottaRossa e commemorazione collettiva alla targa del Partigiano “Bardan”.

ore 13,00
Brunch in giardino

ore 16.00
“Arte e antifascismo”
Inaugurazione dell’installazione dedicata al maestro “Luigi Poiaghi”, artista autore del monumento sulla Resistenza installato a Bellaria e rimosso nel 2014 dall’ amministrazione locale;
e
Conferenza “Arte/memoria/libertà” a cura di Franca Fabbri, docente di storia dell’arte contemporanea c/o Libera Accademia di Belle Arti – Rimini

ore 18.00
presentazione/dialogo sul libro “Mio nonno diceva sempre di no” di Francesco Satanassi

ore 20,30
spettacolo teatrale LA METAFISICA DELL’AMORE di Le Brugole

a seguire

De’ Soda Sisters in concerto, presentazione del nuovo disco

DOMENICA 22 SETTEMBRE
ore 13.00
pranzo di autofinanziamento ANPI
(N.B. su prenotazione entro giovedì 19. Grazie!)

ore 16.00
Presentazione del libro ” Le avventure rosso brune di Ego Fuffaro” di e con Alessio Spataro

Per i più piccoli dalle 16 letture con Le Baobab, giochi di una volta, giocoleria e truccabimbi.

ore 18.00
aperitivo di arrivederci
e intervento musicale d’avanguardia “Carrube & Solfanelli: musiche di ieri, parole del domani, per pisciare in testa ai fascisti di oggi”

Per tutte le giornate di sabato e domenica saranno presenti banchetti delle associazioni locali e mercatino diy.

Ingresso ad offerta libera!
Il programma rimane invariato anche in caso di pioggia (ad esclusione della biciclettata).
Bar e cibarie a prezzi popolari!

A breve vi daremo ulteriori news!

Seguite l’EVENTO FACEBOOK per maggiori informazioni!