Chi siamo


Grotta Rossa, storia e concetti chiave.
Grotta Rossa apre il 21 maggio 2006, grazie ad un bando comunale. Si forma dall’unione di 5 associazioni che intendevano portare avanti una progettualità fondata sui concetti di INCLUSIONE, SOCIALITA’, AUTOGESTIONE. In una città in cui creare progetti ALTERNATIVI e CONDIVISI è di anno in anno più difficile, lo spazio in via della Lontra ha sempre garantito a idee e visioni di potersi realizzare. I collettivi e le associazioni che gravitano attorno a Grotta Rossa hanno alla loro base valori ANTIFASCISTI e contro ogni discriminazione ed ognuno li applica nella propria sfera d’azione. L’interazione con la società che ci ospita e di cui facciamo parte è costantemente presente in tutto ciò che viene realizzato e la contaminazione vicendevole è d’obbligo!

Grotta Rossa, gestione e organizzazione.
I
l centro vive ogni giorno grazie ad un collettivo di volontari che si incontra, e talvolta si scontra, ogni Lunedì in un’assemblea pubblica in cui vengono prese le decisioni, non per maggioranza, ma discutendo finchè non viene raggiunto il giusto metodo e che gestisce le aperture ordinarie (dal lunedì al venerdì, dalle 18 alle 24) e straordinarie (weekend, eventi, workshop) del centro. Ognuno di noi porta a Grotta Rossa dei contenuti e dei progetti per quelle che sono le proprie capacità ed interessi, mai distaccandosi dai concetti fondamentali del centro; allo stesso modo anche dall’esterno entrano progetti, idee e contenuti, il tutto creato e assemblato in autogestione, garantendo così libertà di espressione, libertà di organizzazione e condivisione delle decisioni.

Grotta Rossa, cos’è e cosa mette a disposizione.
Sale prove per musica e arti teatrali. Aula studio e computer. Biblioteca. Sala concerti. Cucina e bar attrezzati. Giardino Pubblico Autogestito e Sgambatoio di quartiere. Grotta Rossa vuole essere uno spazio di tutti e che esiste per merito di tutte le mani che si adoperano per renderla tale, per renderla bella, per renderla sicura. Per undici mesi l’anno, dalle 18, è aperta a tutti ma l’esistenza di questo centro va ben oltre agli orari di apertura: Grotta Rossa è fatta di tanti progetti che vengono realizzati anche al di fuori del centro e assieme a realtà esterne; è fatta di musica, festival e musicisti; è fatta di diritti, manifestazioni e attivisti; è fatta di svago e amicizia; è fatta di solidarietà e inclusione, senza limiti e senza confini; è fatta di antifascismo, antisessismo e corpi autodeterminati e tutti differenti; è fatta di lotta, passione, impegno e progettualità; G.R. è fatta di chi decide di dedicarsi a G.R. e alla creazione di un luogo libero da pregiudizi.

Grotta Rossa, cosa puoi fare tu.
Le porte sono aperte per organizzare i tuoi eventi, metterti alla prova partecipando agli eventi proposti o sorprendere tutti con dei nuovi esperimenti. Puoi provare un’esperienza di autogestione aiutando anche tu nella gestione del centro e fare volontariato. Puoi confrontarti con l’assemblea, con le persone, con quello che eri prima di conoscere questa realtà. Puoi anche berti una birra e non fare altro.

Grotta Rossa: un posto dove far da matti nel rispetto dei diritti!